Il Sistema Informativo SICO


ATTENZIONE: il servizio di assistenza telefonica e via e-mail non sarà attivo il giorno 14 agosto

SI RICORDA INOLTRE CHE OGNI SABATO IL SERVIZIO SARA' SOSPESO DALLE 12 ALLE 14 PER MANUTENZIONE SETTIMANALE DEL SISTEMA: SI RICHIEDE AGLI UTENTI DI NON COLLEGARSI IN QUESTO ARCO DI TEMPO PER EVITARE LA PERDITA DI DATI. GRAZIE.

Dal 30 settembre 2013 è obbligatorio utilizzare il sistema informativo SICO per la compilazione on-line della Notifica preliminare di cui all’art. 99 del D. Lgs 81/2008 e secondo le modalità previste in Emilia-Romagna dalla DGR 217/2013. Dal 26/11/2013 Il sistema è stato integrato con nuove modalità d'inserimento e causali specifiche. 

ATTENZIONE: AVVIO SPERIMENTALE DELL'INVIO DELLA NOTIFICA PRELIMINARE IN FORMA DEMATERIALIZZATA E NUOVO ACCREDITAMENTO

Dalle ore 21 di martedì 26/11/2013 sono attive le nuove modalità di accreditamento degli utenti notificatori e la fase sperimentale che con-  sente l'invio on-line della Notifica Preliminare.    Per effettuare tale invio, è necessario procedere in primo luogo alla compilazione o al comple-tamento del profilo utente secondo le modalità che si renderanno evidenti al momento del login o dell'iscrizione.  Per gli utenti già iscritti tali modalità consistono nella registrazione di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) e nella sua validazione.

 Successivamente, per attuare l’invio tramite SICO, occorrerà seguire la seguente procedura: a)  Concludere, su SICO, la corretta e completa compilazione on-line dei dati della Notifica     b)   Cliccare sul pulsante (blu) “REGISTRA DE- FINITIVAMENTE LA NOTIFICA PRELIMINARE”

A seguito di tale registrazione definitiva, l'utente notificatore riceverà all'indirizzo PEC individuato nel proprio profilo utente, una mail di posta certificata contenente in allegato il file stampabile della Notifica e, nel testo, il link: AUTORIZZO ALL’INVIO E ARCHIVIAZIONE DELLA NOTIFICA N. ALLEGATA ALLA PRESENTE MAIL   

c) Cliccando tale link, il sistema informativo SICO invierà dal proprio indirizzo PEC la Notifica preliminare all’AUSL, alla DTL e all’Amministrazione Municipale di competenza (oltre che a attivare la procedura per la conservazione dell'atto presso il Polo Archivistico Regionale PARER), sgravando in questo modo il notificatore dall'onere di invii separati ai soggetti sopra segnalati.
d) A conferma dell’avvenuto invio, l'utente notificatore riceverà, sulla posta certificata, una mail PEC di “Conferma di inoltro” che sarà segnalata anche al suo indirizzo e-mail ordinario.

ATTENZIONE: Sino a diversa indicazione rimane comunque possibile procedere alla stampa della Notifica Preliminare prodotta tramite il sistema SICO e inviarla secondo le modalità localmente in uso.

Trattandosi di una fase sperimentale ci scusiamo sin da ora per eventuali disservizi. Per segnalazioni, assistenza e supporto in fase di sperimentazione si ricorda che è attivo l'indirizzo e-mail sico@nuovaquasco.it e lo sportello telefonico negli orari 9-13 dal lunedi al venerdi.

 

Il Sistema Informativo SICO in implementazione in Regione Emilia-Romagna, con la collaborazione della Regione Liguria, ha la finalità di rendere operative nuove modalità di raccolta e tramissione di informazioni riguardanti:

- LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI (canale Notifiche) a committenza pubblica e privata, supportando la compilazione e l'invio dei dati obbligatoriamente richiesti per la Notifica Preliminare di cui al Decreto Legislativo 81/2008, nonché delle integrazioni finalizzate alla sicurezza dei lavoratori e alla regolarità dei titoli abilitativi previste dalla Notifica Unica Regionale (N.U.R.) di cui alla DGR 25/2/2013 n. 217 della Giunta Regionale dell'Emilia-Romagna.

- L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER INTERVENTI CORRELATI AI DANNI DERIVANTI DAGLI EVENTI SISMICI DEL 20 E 29 MAGGIO 2012 (canale Notifiche) in base a quanto prescritto dalle Ordinanze del Commissario delegato, in particolare a partire dall'Ordinanza n. 29 del 28/8/2012 (vedere la nota in calce alla pagina)

- L’ATTIVITÀ EDILIZIA (canale Pratiche) derivante dai diversi titoli e regimi abilitativi, anche al fine di integrare l’attuale Rilevazione statistica dei Permessi di costruire, DIA, Edilizia pubblica effettuata da Istat. Questo canale è attualmente in ulteriore fase di studio ed è ad accesso riservato.

Dal 29 marzo 2013 la fruizione del canale Notifiche è estesa a tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna e a quelli operativi in provincia di La Spezia per la stampa su carta e in formato digitale (file pdf) della documentazione da affiggere in cantiere e da inviare alle Amministrazioni concedenti, alle Direzioni del Lavoro e alle AUSL territorialmente competenti ai sensi del D.Lgs. 81/2008. Dal 30 settembre 2013 l'utilizzo del sistema diverrà obbligatorio in Emilia-Romagna per l'invio in forma dematerializzata di tutte le informazioni richieste in applicazione della DGR 217/2013.

Per accedere al sistema è sufficiente cliccare sul territorio di riferimento. Successivamente è possibile acquisire una USERNAME e PASSWORD compilando in modo accurato e completo il modulo di richiesta. Nel caso si agisca in nome e per conto di più enti/ditte/organizzazioni si raccomanda di richiedere più USERNAME e PASSWORD allo scopo di diversificare le utenze: Ogni USERNAME e PASSWORD è utilizzabile per tutti i comuni abilitati.

Sino a diversa indicazione, la notifica preliminare deve essere salvata in forma definitiva, stampata, firmata e infine inviata all'Amministrazione concedente, alla Direzione del Lavoro e alla Ausl territorialmente competenti secondo le modalità localmente in uso. A marzo 2013, l'invio tramite posta elettronica certificata (pec) è stato segnalato come modalità preferita dalle Aziende Unità Sanitaria Locale di Modena e La Spezia.

 

L'Ordinanza n. 29 del 28 agosto 2012 "Criteri e modalità di assegnazione di contributi per la riparazione e il ripristino immediato di edifici e unità immobiliari ad uso abitativo danneggiati dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 e temporaneamente o parzialmente inagibili" dispone all'art. 4 comma 5 lettera e) che la richiesta di contributo indichi gli estremi (protocollo SICO) della notifica preliminare, dato ottenuto tramite la compilazione sul Sistema Informativo al presente indirizzo web.

Tale indicazione va intesa LIMITATAMENTE agli interventi ricadenti nelle condizioni descritte all'art. 2 della suddetta Ordinanza e localizzati nei Comuni di cui al precedente art. 1 se e in quanto abilitati dal sistema.

La notifica preliminare deve essere obbligatoriamente salvata in forma definitiva, stampata, firmata e infine inviata all'Amministrazione concedente, alla Direzione del Lavoro e alla Ausl territorialmente competenti secondo le modalità localmente in uso.

Per acquisire una USERNAME o PASSWORD è sufficiente cliccare su una delle province colpite da sisma ed effettuare la registrazione compilando in modo accurato il modulo di richiesta. La medesima USERNAME e PASSWORD può successivamente essere usata per tutti i comuni abilitati nelle 4 province interessate