Perché utilizzare SICO Notifiche

Il canale “Notifiche” è un software dedicato alla raccolta e tramissione di informazioni riguardanti l’attivazione di cantieri a committenza pubblica e privata, facilitando il rispetto degli obblighi di notifica preliminare previsti per i cantieri di costruzioni ai sensi del Decreto Legislativo 81/2008 e s.m.i. e quelli previsti dalla DGR 217/2013 della Regione Emilia-Romagna.

In Emilia-Romagna i contenuti informativi della Notifica Preliminare sono stati infatti ampliati per effetto delle DGR 637/2011  e della DGR 217/2013, al fine di una maggior tutela della sicurezza e della regolarità del lavoro nei cantieri di costruzioni dell'edilizia e dell'ingegneria civile.  A seguito dell'Ordinanza n. 29 del 28 agosto 2012 la compilazione della notifica tramite il sistema SICO è stata resa obbligatoria per la richiesta di contributi per interventi di riparazione e ripristino correlati agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012.  Con la DGR 217/2013 è invece stata approvata la Notifica Unica Regionale utilizzabile in tutta la Regione Emilia-Romagna e che obbligatoriamente dovrà essere compilata in tutte le sue parti tramite il sistema SICO a partire dal 30 settembre 2013.

L'ambito di applicazione è quello dei casi previsti dall’articolo 99 del D. Lgs. 81/2008, ovvero:

Art. 99. Notifica preliminare

1. Il committente o il responsabile dei lavori, prima dell'inizio dei lavori, trasmette all'azienda unità sanitaria locale e alla direzione provinciale del lavoro territorialmente competenti la notifica preliminare elaborata conformemente all’allegato XII, nonché gli eventuali aggiornamenti nei seguenti casi:

a) cantieri di cui all'articolo 90, comma 3; b) cantieri che, inizialmente non soggetti all'obbligo di notifica, ricadono nelle categorie di cui alla lettera a) per effetto di varianti sopravvenute in corso d'opera; c) cantieri in cui opera un'unica impresa la cui entità presunta di lavoro non sia inferiore a duecento uomini-giorno. 2. Copia della notifica deve essere affissa in maniera visibile presso il cantiere e custodita a disposizione dell'organo di vigilanza territorialmente competente.

omissis

Articolo 90 comma 3. Nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese esecutrici, anche non contemporanea, il committente, anche nei casi di coincidenza con l'impresa esecutrice, o il responsabile dei lavori, contestualmente all'affidamento dell'incarico di progettazione, designa il coordinatore per la progettazione.


ALLEGATO XII - Contenuto della notifica preliminare di cui all'articolo 99

1. Data della comunicazione.
2. Indirizzo del cantiere.
3. Committente (i) (nome (i), cognome (i), codice fiscale e indirizzo (i)).
4. Natura dell'opera.
5. Responsabile (i) dei lavori (nome (i), cognome (i), codice fiscale e indirizzo (i)).
6. Coordinatore (i) per quanto riguarda la sicurezza e la salute durante la progettazione dell'opera (nome (i), cognome (i), codice fiscale e indirizzo (i)).
7. Coordinatore (i) per quanto riguarda la sicurezza e la salute durante la realizzazione dell'opera (nome (i), cognome (i), codice fiscale e indirizzo (i)).
8. Data presunta d'inizio dei lavori in cantiere.
9. Durata presunta dei lavori in cantiere.
10. Numero massimo presunto dei lavoratori sul cantiere.
11. Numero previsto di imprese e di lavoratori autonomi sul cantiere.
12. Identificazione, codice fiscale o partita IVA, delle imprese già selezionate.
13. Ammontare complessivo presunto dei lavori (€).

Accedi all'area riservata

Userid  

Password


Password dimenticata?
Scrivi sopra la mail e clicca qui.
Riceverai un messaggio con la password nella tua casella